Impesa di pulizie CarraImpesa di pulizie Carra

Prezzi Impresa di Pulizie Milano

Quanto costa un’impresa di pulizie?

In molti ci contattano chiedendoci il listino prezzi della nostra impresa di pulizie o un preventivo telefonico in base ad una descrizione sommaria.

Le imprese di pulizia serie non vi forniranno mai un listino prezzi o dei preventivi di pulizia professionale per telefono senza aver prima fatto un sopralluogo dell’immobile. In questo articolo cercherò di spiegarvi come mai non sia possibile telefonicamente comunicarvi alcun prezzo. Per noi professionisti del settore è necessario visionare l’appartamento, l’ufficio o qualunque immobile da pulire per proporvi il giusto prezzo in base alle vostre necessità. Solo a seguito di un sopralluogo si può comprendere lo stato dell’ambiente da pulire e concordare insieme a voi la tipologia degli interventi da effettuare garantendovi le tempistiche corrette di realizzazione dei lavori.

Il prezzo di un’impresa di pulizie è infatti da considerarsi variabile in base a diversi fattori. Vediamoli insieme.

Prezzi Impresa di Pulizie: appartamenti (privati)

Può essere necessario rivolgersi ad un’impresa di pulizie quando si acquista una nuova casa ed è quindi opportuno una sanificazione profonda di  tutti gli ambienti. Oppure nel quotidiano è sempre un buon investimento rivolgersi a dei professionisti, per servizi occasionali (pulizie di fino) o regolari per diversi giorni a settimana. Questo consentirà di risparmiare una notevole mole di lavoro che ci consentirà di dedicare più tempo a noi stessi ed alle nostre famiglie.

I “Prezzi Impresa di Pulizie per appartamenti” variano in base ai seguenti fattori, da tenere in considerazione durante il sopralluogo gratuito e senza impegno, che l’impresa richiede prima di definire il preventivo:

a) Dimensioni in mq delle superfici da pulire: più grande è un appartamento e più tempo sarà necessario per pulirlo.
b) La quantità di mobilio di presente: se nella casa è presente una grande quantità di mobili verrà richiesta una maggiore attenzione.
c) Le condizioni dell’immobile: ci si può trovare nei casi in cui l’immobile è completamente vuoto perché appena venduto ma, magari in quei casi si tratta di un post-cantiere. In questo caso il lavoro da svolgere è più pesante poiché bisogna aspirare tutta la polvere del cantiere, che apparentemente non si vede, va igienizzato profondamente, pulite tapparelle ed infissi anche da vernice, puliti gli zoccolini delle porte,… Tutti lavori di precisione ed attenzione che necessita un appartamento che è appena stato consegnato dopo un cantiere aperto.
d) Numero di persone che risiedono in casa.
e) Tipo di pavimentazione (moquette, laminato, gres…).
f)  Numero di camere da letto ed il numero dei posti letto di ciascuna.
g) Dimensioni e quantità delle finestre e come si possono raggiungere.
h) Numero dei servizi igienici
i) Presenza di bambini e di animali domestici
l) Tipologia di intervento richiesto (ordinario o straordinario) : il prezzo subirà variazione a seconda della quantità di sporco da rimuovere.
m) Lavori specifici richiesti dai clienti (pulizia delle persiane o tapparelle, cantina o garage eventualmente da pulire,..): a seconda delle proprie necessità il prezzo andrà a variare di molto. Allo stesso modo il costo per una disinfestazione sarà diverso di un semplice intervento di pulizia.

n) La zona nella quale è ubicata l’impresa di pulizie: a seconda se l’azienda si trovi al nord, centro o sud italia le tariffe varieranno sensibilmente.
o) L‘impiego o meno di macchinari industriali.
p) La frequenza del servizio: una tantum o periodica

Prezzi Impresa di Pulizie: uffici

La stessa cosa vale per i prezzi dell’impresa di pulizie per gli uffici.

Ecco quali sono le variabili :

a) La Dimensione in mq dell’ufficio.
b) Il Numero dei dipendenti.
c) Il tipo di pavimentazione (moquette, terracotta, gress, etc.).
d) La posizione delle postazioni, pc, eventuali attrezzature o elettrodomestici,…                                                                    e) Il Numero dei bagni.
f) Il numero delle finestre.
g) Quantità e posizione delle prese elettriche.
h) Le ore durante le quali può avvenire il servizio
i) Frequenza del servizio: una tantum o periodica

A fronte di quanto detto saremo quindi lieti di ascoltare le vostre esigenze individuali ed in base alla vostra disponibilità organizzare un sopralluogo gratuito e senza impegno. I nostri prezzi sono competitivi ma senza compromessi sulla qualità. Il nostro personale è sempre disponibile e professionale in grado di garantire un ottimo servizio.

Se siete in dubbio non esitate a chiamarci, vi potremo dare suggerimenti in base alle vostre necessità ed accorgimenti per la pulizia e la manutenzione dei vostri ambienti.

Chiamateci nell’attesa dei prossimi consigli sul nostro blog.

Alessandro Carra.
Impresa di pulizie Carra

Come scegliere il pavimento adatto per la tua casa

Una delle fasi più delicate nell’acquisto di un nuovo immobile o nella ristrutturazione della propria casa è la scelta del pavimento adatto per la tua casa. Scelta che avrà vita lunga.

Nella valutazione bisogna tenere in considerazione diversi fattori: aspetto economico, stile di vita, pulizia, presenza di animali domestici e bambini, presenza di ambienti esterni (giardino o terrazzo).

Come primo step nella scelta del pavimento adatto per la tua casa è quindi necessario che vi poniate le seguenti domande:

  • Qual è il mio budget?
  • Vivo da solo? In coppia?
  • Ho figli o animali domestici?
  • Qual è il mio stile di vita

Sembrano domande banali, ma è molto importante sapere ad esempio che gli ambienti vicino ad un giardino o terrazzo hanno bisogno di materiali resistenti ed antigraffio, soprattutto nel caso abbiate un animale domestico.

Se si vive da soli si ha un ampia scelta di materiali, anche più delicati, da poter scegliere, al contrario con bambini la questione cambia, e bisogna valutare bene i materiali da utilizzare. Quanto più la famiglia è allargata, più l’attenzione si alza. Tanto dipende anche dal tempo che si ha a disposizione per le faccende domestiche e l’attenzione e la cura dei materiali.

In cucina e bagno sono necessari pavimentazioni idrorepellenti, resistenti alle macchie, umidità e molto facili da pulire, essendo proprio delle zone di casa esposte alla sporcizia e quindi soggette a ripetute pulizie. Al contrario camera da letto e soggiorno si prestano a qualsiasi tipo di materiale. Luoghi di casa di aggregazione e relax dove spesso si cammina a piedi nudi e si cerca quel “calore” familiare anche nell’arredamento.

Tipo di pavimento adatto per la tua casa

E’ possibile scegliere tra diverse tipologie di pavimento in commercio.

I più diffusi sono senza dubbio: il grès, il parquet ed il cotto.

Il grès è una pavimentazione particolarmente resistente e duratura che si presta ad imitazioni di tutti i tipi: legno, pietra o altri materiali; è davvero disponibile in tanti colori e tipologie. E’ il più diffuso ad oggi, poiché grazie alla cottura ad elevatissime temperature (quasi 1300°C ) è uno dei pavimenti più resistenti in commercio. Esiste in versione porcellanato e rosso, ed in entrambi i casi la superficie può essere smaltata, non smaltata o levigata. Il grès porcellanato con superficie smaltata è il più semplice da mantenere poiché la sua superficie diventa impermeabile. Solitamente chi sceglie questo tipo di pavimenti desidera grande praticità, perché ha poco tempo da dedicare alle faccende domestiche, o desidera il massimo di igiene e pulizia senza faticare troppo per ottenere buoni risultati.

Il parquet è senza alcun dubbio il più elegante, con una perfetta conducibilità termica ed isolamento acustico, trasmette un comfort senza eguali. Esistono davvero molte nuance che riprendono ovviamente i vari legni di cui sono fatti ( massello, acero, faggio o wengè). Il rovescio della medaglia è che il suo uso deve essere previsto in determinati ambienti e ci vuole molta manutenzione e cura. E’ un materiale molto delicato.

Il cotto è composto di argilla impastata con acqua e si divide in due tipologie: cotto smaltato e cotto antico. Il cotto è particolarmente adatto agli esterni e agli ambienti che si vogliono rendere rustici. Entrambi i tipi necessitano di cure e manutenzioni specifiche poiché tendono ad assorbire i liquidi, cosa che rende questo tipo di pavimento sconsigliato a chi non ama o non ha tempo per le faccende domestiche. Oltre per ambientazioni rustiche il cotto viene utilizzato con pregevoli risultati in esterno, dove “l’incuria e l’esposizione agli eventi atmosferici”, nel tempo lo caratterizzano ancor di più.

Costi e Budget del pavimento adatto per la tua casa

Qualsiasi tipologia di pavimento viene venduto al metro quadro. Il materiale più pregiato e costoso è il parquet, mentre per quanto riguarda il gres, i prezzi sono decisamente i più bassi nel mercato e variano in base a colori e venature della piastrella. Bisogna tener conto anche della messa in opera che sicuramente incide non poco sul totale.

Se siete in dubbio sulla scelta del tipo di materiale da utilizzare per la vostra casa non esitate a chiamarci, vi potrò dare ulteriori suggerimenti in base alle vostre necessità ed accorgimenti per la pulizia e la manutenzione dei vostri ambienti.

Non esitate a chiamarci nell’attesa dei prossimi consigli sul nostro blog.

Alessandro Carra
Impresa di pulizie Carra

Pulizie di primavera: consigli utili

Le giornate si allungano, questo inverno sta ormai per finire, siamo ormai agli sgoccioli…e sempre più si avvicina questo fatidico appuntamento domestico, odiato da tutte le casalinghe: le pulizie di primavera. E’ necessaria infatti una pulizia di fino, più approfondita e radicale della nostra casa. Vediamo come renderla insieme meno odiosa e faticosa. Ecco per voi qualche consiglio.

PROGRAMMARE LE TUE PULIZIE DI PRIMAVERA

Decidete in anticipo quanto tempo dedicare alle vostre pulizie di primavera, con date da segnare in calendario, in modo da non avere scuse. Vi consigliamo anche di stilare una lista con tutte le cose da fare ed il tempo che vi servirà per ciascuna, definendo quindi un programma di massima per le vostre pulizie di primavera. Calcolate delle durate fisse per ogni faccenda domestica da non superare, in modo da non sprecare tempo prezioso.
Date un ordine di priorità ai lavori, partendo da quelli che amate meno fare e sono più pesanti, in modo che quando sarete più stanche vi troverete ad affrontare le pulizie più leggere. Infine procuratevi tutto il necessario per pulire casa: stracci, spugne, panni, detergenti, detersivi, aspirapolvere,… in modo da non dover interrompere le pulizie per andare a comprare il prodotto necessario.

PROCEDETE NELLE PULIZIE DI PRIMAVERA STANZA PER STANZA

Organizzate le vostre pulizie di primavera procedendo con una stanza per volta, in modo ordinato. Questo non solo vi consentirà di evitare di lasciare lavori non terminati ma avrete anche la soddisfazione di vedere una stanza già pulita.

DECLUTTERING: eliminare il superfluo

Prima di pulire procedete a riordinare ed eliminate tutte le cose inutili, accumulate ormai da mesi di cui ormai potete fare benissimo a meno. E’ la pratica chiamata decluttering. Potete ovviamente regalarli, riciclarli o darli in beneficenza.

IL CAMBIO DELL’ARMADIO

Un’altra attività importante da fare durante le pulizie di primavera è il cambio dell’armadio. Il posto più complicato da riordinare, soprattutto per le donne. Mentre lo fate, approfittatene per eliminare tutto ciò che non vi mettete più. Se ormai è un paio d’anni che non indossate più un capo potete tranquillamente farne a meno. Non dimenticatevi di pulire gli armadi prima di rimettere dentro i nuovi vestiti. Pulite tutti i cassetti, le ante, gli interni e le stecche dove appendete gli abiti con un panno umido e del detersivo.

PULIZIE PRIMAVERILI DALL’ALTO VERSO IL BASSO

Una volta che avrete riordinato, eliminato il caos ed il superfluo, potrete iniziare a pulire approfonditamente stanza per stanza. C’è un consiglio fondamentale da seguire: la regola è procedere dall’alto verso il basso. Quindi bisogna procedere togliendo tutte le ragnatele, spolverare tutti i lampadari, sopra gli armadi, gli infissi, scaffali, tutto con un panno in microfibra leggermente inumidito. Passate ogni stanza dall’alto verso il basso, per evitare di sporcare laddove avevate già pulito. Solo dopo passerete l’aspirapolvere e per ultimo lavate i pavimenti.

PULIZIE DI PRIMAVERA: COSA NON DEVE MAI MANCARE

A) PULIRE LE TENDE

Per quanto riguarda la polvere, per procedere con le pulizie di primavera pensate alla pulizia delle vostre tende. A seconda del tessuto portatele in lavanderia oppure lavatele in lavatrice con un lavaggio a media temperatura. Con uno straccio lavate le stecche che le sostengono per eliminare la polvere.

B) PULIRE I TAPPETI

Anche i tappeti sono ricettacolo di polvere, appoggiali sulla ringhiera di un balcone o all’aperto, poi batteteli con un battipanni.

C) LAVARE MENSOLE E LIBRERIE

Togliete tutto quello che c’è sopra a mensole e librerie: libri, oggetti, ricordi,… Ogni mensola deve essere lavata. Passate inoltre un panno in microfibra umido sugli oggetti per togliere la polvere.

D) PULIRE DIVANI E POLTRONE

Procedete con l’aspirapolvere ed aspirate cuscini ed imbottiture e togliete la polvere. Sfoderate divani e poltrone e lavateli in lavatrice o portateli in lavanderia.

E) LETTI

Portate il piumone in lavanderia, mettetelo sottovuoto per risparmiare spazio e riponetelo nell’armadio.
Se potete prendete il materasso e fategli prendere aria e luce, per farlo rinfrescare. Quando lo rimettete di nuovo sul letto fate attenzione a voltarlo dall’altro lato.

F) PULIRE VETRI, INFISSI E TAPPARELLE

Uno dei lavori più importanti è la pulizia di vetri, infissi e tapparelle. Da non tralasciare per una completa pulizie di primavera.

G) CUCINA

Svuotate tutti gli armadietti della cucina. Pulite sopra e dentro i mobili. Procedete con una pulizia approfondita del forno e frigorifero.

H) PULIRE PORTE ED ESTERNI

Non tralasciate le porte, Balconi, terrazze e giardini

Se l’impresa dopo tutti questi nostri consigli, l’impresa risulta per voi troppo difficile, per le pulizie di fino del vostro appartamento è anche d’aiuto rivolgersi ad un’impresa di pulizie che possa svolgere i lavori più pesanti e magari noiosi, che richiedono più tempo e fatica, e voi poi durante l’anno portare avanti con più facilità tutti gli altri piccoli compiti che vi risulteranno quindi più semplici e meno faticosi.

Chiamateci per una consulenza ed un preventivo gratuito senza impegno.

Nel frattempo continuate a seguire il nostro blog, preziosi consigli verranno pubblicati presto.

Differenza tra pulizia ordinaria e pulizia di fino

Questa settimana l’Impresa di pulizie Carra cercherà di spiegarvi la differenza tra pulizia ordinaria e pulizia di fino del vostro appartamento.

LA PULIZIA ORDINARIA

La pulizia di casa ordinaria comprende una serie di attività di pulizia di carattere continuativo e routinario. Sono quelle che per mantenere il livello di igiene dei locali e delle attrezzature è necessario ripetere a cadenza fissa: giornaliera, settimanale, bisettimanale o mensile. In questo articolo, scritto poco tempo fa, troverete una lista delle attività, che vi può aiutare nel vostro lavoro quotidiano: Pulizie domestiche

LA PULIZIA DI FINO

La pulizia di fino del vostro appartamento comprende invece le pulizie periodiche che comprendono attività di pulizia più profonda a periodicità più lunga, da svolgersi con frequenze prestabilite. Possono variare da una cadenza trimestrale, semestrale o annuale, a seconda delle esigenze e dal lavoro fatto dall’abitante della casa.
La pulizia di fino è quindi una pulizia più completa. Prevede infatti la pulizia di tutte le parti della casa, fatta in modo molto più accurato e scrupoloso. Proprio per questo motivo risulta essere più duratura nel tempo.
Con la pulizia di fino si puliscono parti della casa che normalmente, nella pulizia domestica quotidiana, non si puliscono, come ad esempio: la cappa della cucina, tapparelle, persiane, stipiti, il mobilio interno ed esterno, piastrelle del bagno e della cucina,…
Tutto questo lavoro consente di rimettere a nuovo il vostro appartamento e consentirvi nei giorni e nelle settimane successive di proseguire semplicemente con una pulizia ordinaria, per mantenere nel tempo la pulizia approfondita appena realizzata.

Ricordatevi una pulizia di fondo ben fatta durerà più a lungo e la vostra casa vi sembrerà come nuova!

Per testare subito quanto vi abbiamo appena detto e verificare come una pulizia di fondo fatta come si deve dura nel tempo chiamateci per un preventivo gratuito e senza impegno e non ve ne pentirete.

Nel frattempo continuate a seguire il nostro blog, preziosi consigli verranno pubblicati presto!