Impesa di pulizie CarraImpesa di pulizie Carra

L’aceto per pulire casa: 10 usi domestici

aceto per pulire casa impresa di pulizie carraQuanti di voi hanno mai pensato di utilizzare l’aceto per pulire casa? L’aceto infatti è un ottimo prodotto per l’uso alimentare, ma se ben utilizzato può diventare per voi un ottimo alleato per le vostre pulizie domestiche.
L’aceto può essere impiegato in tantissimi usi per pulire casa, vediamone alcuni, che posso tornarvi utili ed aiutarvi per pulire la vostra casa senza utilizzare prodotti chimici troppo aggressivi e nel pieno rispetto dell’ambiente.
Per le pulizie domestiche si utilizza l’aceto di vino bianco, un prodotto facilmente reperibile in commercio, economico, biodegradabile e non inquinante. Vediamone insieme quindi gli utilizzi.

1. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Anticalcare

ll primo utilizzo dell’aceto per pulire casa è l’eliminazione delle incrostazioni di calcare su rubinetterie, lavelli in acciaio, piani cucina, … Procedete quindi intiepidendo l’aceto dopodiché applicatelo sulle superfici con un panno morbido. Ricordatevi di risciacquare bene perché trattandosi comunque di un acido rischia di corrodere le superfici che avete trattato.
Si possono sgrassare e disinfettare anche il piano di lavoro, il tavolo, i taglieri e qualsiasi superficie della cucina con aceto puro e l’aiuto di un panno inumidito.

2. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Disgorgante

L’aceto per pulire casa è molto utile come disgorgante per gli scarichi dei lavelli (o del bagno) se utilizzato con il bicarbonato di sodio. Versate una tazza di aceto e risciacquate con acqua bollente.

3. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Disincrostante

Se avete delle pentole con il fondo totalmente bruciato, fate bollire un po’ di aceto con acqua nelle pentole sporche, per qualche minuto. Togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e strofinate con una spugna per eliminare i residui.
La stessa cosa deve essere fatta per eliminare il calcare da pentole, vaporiere in acciaio e teiere. Allo stesso modo provvedete a riempirle con aceto di vino bianco fino al livello in cui sono incrostate. Mettetele sul fuoco basso e portate a bollore. Spegnete la fiamma, lasciate intiepidire l’aceto, poi strofinate.

4. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Detergente

Se lavate le vostre stoviglie a mano, potete aggiungere un bicchiere di aceto nell’acqua in cui immergete le stoviglie, così potenzierete l’azione detergente del vostro detersivo per i piatti abituale.
Inoltre può essere un valido sostituto del brillantante per la lavastoviglie, inserendolo nella vaschetta del brillantante.

5. Utilizzare l’aceto per pulire casa: pulire forno, microonde e frigorifero

Preparate una soluzione di aceto bianco ed acqua calda in parti uguali. Spruzzatela sulle pareti di forno, microonde o frigorifero, lasciate agire  per 5 minuti e risciacquate con un panno inumidito. Asciugate infine con panno di cotone.

6. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Ammorbidente in lavatrice

L’aceto può sostituire l’ammorbidente in lavatrice: basta versare un bicchiere nella vaschetta dell’ammorbidente, rimuoverà il calcare dalle fibre nell’ultimo risciacquo evitando quindi che si induriscano. State tranquilli, non sentirete alcuno odore, perché non resterà sulla vostra biancheria.

7. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Disincrostante per elettrodomestici

Fate periodicamente un ciclo di lavaggio a vuoto alla massima temperatura (minimo 65°C per lavastoviglie, 90° per lavatrice) con 1 litro di aceto puro da versare direttamente nel cestello per disincrostare lavatrice e lavastoviglie.
Per il ferro da stiro inserite mezzo bicchiere di aceto insieme all’acqua nel serbatoio. Fissate al massimo il calore, producendo vapore tutti i pori verranno liberati.
Per la macchinetta del caffè procedete in questo modo : versate nel serbatoio l’aceto puro, dopodiché azionatela finché non si sarà svuotata di tutto l’aceto.

8. Utilizzare l’aceto per pulire casa: Deodorante per cattivi odori

Una delle proprietà importanti dell’aceto è il fatto che neutralizza gli odori. Per eliminare gli odori dei contenitori di plastica alimentari: mettete nel contenitore dell’acqua con dell’aceto. Mettete il tutto nel microonde ad alta temperatura per qualche minuto.
Per eliminare il cattivo odore dalle mani dopo aver tagliato l’aglio o la cipolla: inumidite le mani con un po’ di aceto.

9. Utilizzare l’aceto per pulire casa: sterilizzante per le spugnette

In una ciotola (che possa andare in microonde) versate acqua ed aceto. Imbevete le spugnette sporche e mettete tutto in microonde per 5 minuti ad alta temperatura. Le spugnette torneranno pulite e come nuove.

10. Utilizzare l’aceto per pulire casa: rimuovere chewing gum dai vestiti

Inumidite la parte interessata con dell’aceto e lasciate agire per qualche minuto. Strofinate il tutto e verrà via senza problemi.

Questi sono solo alcuni degli usi dell’aceto per le pulizie. Spero di avervi dato alcuni consigli ed idee per poterlo utilizzare.

Nel prossimo articolo vedremo l’utilizzo di un altro prodotto naturale, che si può utilizzare anche in combinazione con l’aceto, il bicarbonato.

Continuate a seguire il nostro blog, altri preziosi consigli verranno presto pubblicati.

Buona giornata a tutti!

admin
About admin

No Comments

Leave a Comment