Categories
Come togliere le macchie

Come togliere le macchie di olio

Continuano i nostri consigli su come togliere le macchie dai tessuti. Un’altra macchia ostica sono proprio le macchie di olio. Ecco 3 metodi su come pulire le macchie d’olio con ingredienti che normalmente teniamo in casa.

Primo consiglio per togliere le macchie di olio: borotalco

Per pulire una macchia di olio extravergine di oliva da tutti i tessuti (lana, seta, cotone, lino colorato e tessuti sintetici) basta mettere subito del borotalco (il cosiddetto talco per bambini). Potrebbe andare bene anche della farina, amido di mais o lievito in polvere.

Per prima cosa, cerca di eliminare l’olio in eccesso con della carta assorbente, facendo attenzione a non allargare ulteriormente la macchia. Procedi mettendo un foglio di carta assorbente sotto al tessuto, per evitare che l’olio possa macchiare ulteriormente. Spolverizza sulla macchia abbondante borotalco e lascialo agire per almeno un’ora.

Il borotalco assorbirà l’olio. Dopo averlo lasciato agire procedi spolverando la parte trattata. Se la macchia persiste puoi ripetere l’operazione, trattando il capo macchiato sempre con il borotalco, lasciandolo agire per tutta la notte.

Infine lava il tuo capo passando prima del sapone di Marsiglia a secco sulla parte interessata, e poi acqua ben calda (alcuni stirano il capo con il borotalco per aumentare l’assorbimento dell’olio).

promozione-impresa-pulizie-carra-milano-pulizia-sanificazione-casa-anteprima

Secondo consiglio per pulire le macchie di olio: sapone per i piatti

Un secondo metodo per pulire le macchie di olio, molto apprezzato ed efficace, prevede il sapone per i piatti. Versa una goccia di sapone per i piatti e poi strofina la macchia a secco con un vecchio spazzolino. Se si tratta di una macchia vecchia è meglio inumidire con dell’acqua calda.

Dopo il pre-trattamento lava secondo le tue consuetudini, meglio se in acqua calda aggiungendo un po’ di aceto.

come-togliere-macchie-olio

Terzo consiglio: sale

Un altro metodo che funziona per eliminare le macchie di olio dai tessuti più delicati (ad esempio velluto, camoscio) è quello di cospargere la macchia con il sale e lascia agire per qualche ora.

Elimina il sale con un cucchiaino in modo che non cada su altre parti di tessuto, poi versa sulla macchia una goccia di detersivo per i piatti e strofina con movimenti circolari con uno spazzolino. Sciacqua la macchia e procedi al normale lavaggio in lavatrice.

Tutti questi metodi naturali sono molto efficaci e consigliamo di intervenire con un solo metodo tra quelli indicati, per non rovinare ulteriormente il tessuto. Se il rimedio non servisse, consigliamo di portare il tuo capo preferito in lavanderia, dove risolveranno sicuramente il problema.

Se questo articolo ti è stato utile condividi con noi le tue idee, suggerimenti ed esperienze e continua a seguire il nostro blog e iscriviti alla nostra newsletter, nuovi consigli verranno presto pubblicati.

Leggi subito questo nuovo articolo: 6 importanti vantaggi per affidarsi ad un’impresa di pulizie per il tuo appartamento

Alessandro Carra

Impresa di pulizie Carra

Iscriviti subito alla nostra newsletter