Categories
Consigli per la pulizia della casa

Come pulire le fughe dei pavimenti

I pavimenti sono il biglietto da visita delle nostre case ed uffici. Nonostante una pulizia periodica, vediamo che tra le fughe si accumulano sporco, batteri, muffa e residui che le rendono nere ed antiestetiche. In questo articolo impareremo infatti come pulire le fughe dei pavimenti.

Vedere un pavimento con le fughe nere trasmette un aspetto trascurato all’ambiente che non si vuole comunicare ad ospiti od addirittura clienti. Un pavimento che sia perfettamente pulito richiede una corretta manutenzione affinché infonda un’immagine chiara di pulizia ed ordine.

Come possiamo quindi pulire le fughe dei pavimenti? Generalmente si pensa sempre che l’unica possibile soluzione sia la candeggina. Esistono invece altre soluzioni efficaci ma assolutamente naturali nel pieno rispetto ambientale. Anche in questo caso, consiglio sempre prima di usare questi rimedi, di fare una prova su una piccola porzione di pavimento non visibile in modo da testarli. Potrebbero infatti non essere indicati su alcuni pavimenti come marmo, cotto o altri materiali particolarmente delicati.

Come pulire le fughe con il bicarbonato

Il bicarbonato è sempre un prodotto da avere in casa ed alleato principale per la pulizia. Prodotto utilissimo anche in questo caso per pulire le fughe annerite dei pavimenti.

Prepara una soluzione abbastanza densa con :

  • 1/2 tazza di aceto bianco
  • ½ limone spremuto
  • 100 ml acqua di acqua calda
  • 200 gr bicarbonato

Spalma il composto e lascialo agire per una ventina di minuti per ammorbidire i residui di sporco. Sfrega con una spazzola da bucato molto dura o con lo spazzolino da denti che utilizzate per i lavori domestici. Rimuovilo completamente asciugando subito dopo la superficie.

Come pulire le fughe dei pavimenti con l’aceto 

L’aceto è il rimedio della nonna per eccellenza. Prodotto anche in questo caso utilissimo per pulire le fughe dei pavimenti. Mescola l’aceto di vino bianco con dell’acqua tiepida in un contenitore spray. Spruzza la soluzione sulle fughe e lasciala agire per 15 minuti.

Questo metodo è specialmente adatto per il bagno, poiché l’aceto aiuta a prevenire il calcare e la muffa. Anche in questo caso pulisci le fessure con l’aiuto di una spazzola o spazzolino per eliminare lo sporco incrostato. Risciacqua, lava il pavimento e lascia asciugare.

come-pulire-fughe-pavimenti-consigli-impresa-pulizie-carra-milano

Pulire le piastrelle con il vapore  

Il getto di vapore è estremamente efficace per pulire le fughe delle piastrelle. Se possiedi un apparecchio a vapore usalo assolutamente per questo scopo. Indirizza il getto di vapore direttamente sulle fughe per pochi secondi. Il calore provvederà a sciogliere lo sporco all’istante. Non dovrai fare altro che rimuoverlo con una spazzola. Poiché il getto di vapore raggiunge i 100° non usarlo su pavimenti con scarsa resistenza al calore.

Se lo sporco è persiste nonostante i metodi illustrati, allora è necessario un intervento più deciso. A questo punto vi suggeriamo di rivolgervi a ditte specializzate e professionali che sappiano come intervenire in modo mirato anche sullo sporco più resistente.
Per questo motivo non esitare a contattarci per un preventivo gratuito e senza impegno. Siamo a tua completa disposizione per informazioni ed approfondimenti.

Mi raccomando continua a seguire il nostro blog, altri suggerimenti e consigli per le tue pulizie domestiche arriveranno presto.
Buona giornata. 

Alessandro Carra

Impresa di pulizie Carra

Iscriviti subito alla nostra newsletter