Impesa di pulizie CarraImpesa di pulizie Carra

Come pulire i vetri senza aloni

La primavera è arrivata e vi state preparando per le pulizie di fino della vostra casa? Volete sapere come pulire i vetri senza aloni? Ora che il sole batte sui vostri vetri si vede subito lo sporco e soprattutto quei brutti aloni che non sapete come mandare via. Con dei piccoli accorgimenti vedrete che pulire i vetri sarà molto più facile.

Quando pulire i vetri senza aloni

Innanzitutto scegliete il giorno ideale per dedicarvi alla pulizia dei vetri dal punti vista meteorologico. Non pulite i vetri nei giorni di pioggia, sarebbe ovviamente inutile. Al contempo è bene evitare anche le giornate di afa e caldo. La luce del sole è troppo intensa e violenta. Battendo sui vetri delle finestre non solo determina difficoltà di visione ma il calore diretto favorisce la formazione degli aloni, vanificando ogni nostro sforzo.

come pulire i vetri senza aloni

Verificate di essere in possesso di:
– Detergente per pulire i vetri
alcool
asta telescopica (il tradizionale attrezzo lavavetri)
– panno in microfibra
– panno di cotone, almeno un paio
– una bacinella che riempirete di acqua

Procedura per pulire i vetri senza aloni

I vetri devono essere trattati prima di procedere alla pulizia col detergente. Questa operazione è fondamentale, soprattutto se molto sporchi.

Spolverate il vetro e gli stipiti con uno straccio. Mi raccomando non dimenticatevi gli stipiti ed eventuali ragnatele.

Procedete poi passandoli con dell’ acqua tiepida o calda mediante un panno in microfibra ben imbevuto. Effettuate dei movimenti che partano dal centro della superficie, in senso orizzontale, fino ad arrivare alle estremità, su cui sono preferibili movimenti in senso verticale. Utilizzate l’asta telescopica per asciugare il vetro dall’alto verso il basso.

Dopo avere preparato opportunamente i vetri, si potrà procedere alla pulizia con l’apposito detergente. Miscelate in un apposito spruzzino il detergente per pulire i vetri con dell’alcool in parti uguali. Questo è un accorgimento che servirà per non lasciare aloni. Spruzzate il prodotto distribuendolo in modo uniforme su tutta la superficie da lavare.

Dopo averlo distribuito accuratamente su tutta la superficie, bisognerà provvedere a rimuoverlo energicamente con un panno di cotone asciutto (diverso da quello utilizzato per spolverare inizialmente il vetro).

Al di là di tutti questi suggerimenti, ovviamente per questa operazione ci vuole sempre un po’ di tecnica per pulire perfettamente il vetro come un vero professionista. Su finestre di piccole dimensioni chiaramente il lavoro diventa più facile, su vetrine, negozi, facciate importanti suggeriamo comunque di rivolgersi ad un professionista soprattutto poiché in questi casi l’immagine è il bigliettino da visita dell’azienda.
Contattateci per un consiglio o una consulenza gratuita e senza impegno.

Nel frattempo continuate a seguire il nostro blog. Presto per voi altri consigli in arrivo.
A. Carra.

admin
About admin

No Comments

Leave a Comment